18 Febbraio 2019
[]

campionato
percorso: Home > campionato

II° SPEED BALL CUP Memorial Emiliano Casalini

Torneo di calcetto per squadre di tre contro 3, giocato sul campo di cemento presso i giardini pubblici di Ponte a Elsa, dietro la piazza delle vittime della strage di Bologna, conosciuto a tutti come CAMPINO.
La competizione è organizzata in collaborazione con il Blu Bar e intitolata al compianto storico gestore del Bar Emiliano di Ponte a Elsa.
Data di inizio: 01-07-2013
Data di fine: 12-07-2013


LE SQUADRE PARTECIPANTI
Vecchi Balordi:
Francesco Bini
Giacomo Guardini
Filippo Ghelli
Armando Zazzaro
Daniele Scardigli
Guardini Andrea

Porci Neri:
Gabriele Brotini
Arsild Asslani
Lorenzo Giovannini
Lorenzo Mari

I Bubboni:
Luca Bonfanti
Francesco Argento
Giacomo Vagnoli
Andrea Recusani
Simone Pucci
Filippo Mancini
Federico Vagnoli

I Mèzzi:
Dabraio Marco
Mazzoni Cosimo
Dabraio Antonio
Ettaro Filippo
Baldacci Johnny

Pizzeria Trandy:
Andrea Campanella
Francesco Casalini
Federico Collazzo
Roberto Davini
Marco Del Turco
Leonardo Manforti
Silvio Pucci

Galacticos:
Matteo Fontanelli
Andrea Mansani
Niccolò Gasperini
Simone Corucci
Samuele Salvadori

I Rocky Balboa:
Daniele Tammaro
Francesco Collatini
Leonardo De Rosa
Filippo Luchetti

Atletico Ma Non Troppo:
Daniele Pettinari
Davide Provenzano
Gianni Ciulli
Andrea Taddei
Matteo Sabatini

Blue Bar:
Damiano Biancalani
Faraoni Francesco
Ciampalini Andrea
Rinaldi Luca
Rinaldi Samuele
Santa Maria MArco

Il Solfino:
Di Marino Luca
Maccanti Federico
Fabbri Marco
Riccardo Spera
Notararigo Alessandro
Abruzzese Pietro

Spartak Molino:
Andrea Brotini
Lelli Luca
Giulio Mancini
Riccardo Petrozzino

Italprogetti:
Balsotti Marco
Giannoni Gilles
Soldaini Francesco
Balsotti Matteo
Coppolaro Francesco
Marrucci Matteo

Kampino:
Migliorini Massimo
Migliorini Fabio
Migliorini Davide
Zingoni Enrico
Dei Maurizio

Le Furie Rosse:
Denti Francesco
Malattino Giancarlo
Di Maria Giovanni
Baicchi Gabriele
Cipollini Andrea
Pansani Nico

Nice:


Inginocchiati San Miniato:
Fiaschi Paolo
Fiaschi Luca
Lucchesi Tiziano
Varelli Samuele
Perica Alessio
De Nardi Mirko




Regolamento Speed Ball Cup
Il campo su cui si disputerà il torneo è in realtà una pista di pattinaggio e quindi si gioca sul cemento. C´è una linea mediana che divide il campo stesso in due campi di gioco; c´è un dischetto di centrocampo che equivale al dischetto del rigore e poi ci sono due aree di difesa, delimitate da un semicerchio all´interno delle quali si trovano le due aree di rigore.

Nelle aree di rigore nessun difensore e nessun attaccante potrà mai nemmeno involontariamente toccare la palla. Ogni invasione dell´area da parte di uno dei tre giocatori in difesa alla stessa area di rigore procurerà un calcio di rigore per gli avversari. Nel caso il tocco all´interno dell´aria sia di un attaccante il gioco riprenderà con una punizione per la squadra che era in difesa.

Quando c´è un calcio di rigore comunque vada la trasformazione il gioco verrà sempre fermato; se il rigore viene trasformato allora è gol e si riprenderà con una rimessa da centrocampo a favore della squadra che ha subito il gol; in qualsiasi altro esito del rigore (sia che venga calciato fuori, sia che il pallone sbatta sulle tavole perimetrali, sia che sbatta sul palo o sulla traversa, sia che il pallone non entri nemmeno nell´area di rigore) si riprenderà sempre con una rimessa dal fondo per la squadra che ha subito il rigore.

Si gioca 3 contro 3: Non esiste il fuorigioco si può tirare e fare gol da ogni parte del campo i calci d´angolo, i falli di fondo e i falli laterali si battono con i piedi e con il pallone non in movimento; un fallo laterale battuto col pallone in movimento verrà sanzionato con un cambio fallo mentre i falli di fondo e calci d´angolo battuti col pallone in movimento verranno fatti ripetere. Ogni volta che una squadra rimette in gioco il pallone da fallo di fondo fallo laterale o calcio d´angolo i giocatori avversari devono stare sempre almeno ad un metro di distanza.

Le rimesse di fallo di fondo o di fallo laterale dovranno essere battute entro e non oltre 4 secondi dal momento in cui il pallone è fermo a terra.

Non è mai valido un gol segnato direttamente dal fallo laterale, dai falli di fondo o dalle rimesse da centrocampo (che si effettuano soltanto dopo un gol subito o all´ inizio dei due tempi di gioco); il pallone dovrà essere toccato da un giocatore per essere regolare il gol; in caso di gol diretto e quindi non regolare, si riprenderà il gioco semplicemente con una punizione indiretta dall´ area di porta naturalmente a favore della difesa.
Ogni volta che si subisce un gol si riprende regolarmente il gioco da centrocampo con le squadre ognuna nel proprio campo e naturalmente con i giocatori ad almeno due metri di distanza da chi riprende il gioco. I calci di punizione sono tutti di prima e la barriera dovrà stare a due metri di distanza.

Ci sono i cartellini gialli, ossia le normali ammonizioni e quelli rossi, ossia le espulsioni; dopo due cartellini gialli nella stessa partita scatta l´espulsione, così come dopo un cartellino rosso: ogni giocatore espulso lascia la propria squadra in inferiorità numerica per 3 minuti (i 3 minuti non sono effettivi ossia non si calcolano fermando il tempo ma lasciandolo scorrere regolarmente, tranne episodi particolari ma è a discrezione di chi arbitra l´incontro) e poi non può rientrare e dovrà lasciare spazio ad una riserva; in caso in cui ci sia un´espulsione quando la squadra gioca già in 2 giocatori poichè non ha altre riserve a disposizione, automaticamente finisce la partita perchè una squadra non potrà mai restare con un solo giocatore in campo e prenderà la partita persa 2-0 a tavolino (Finirà 2-0 a tavolino anche ogni partita in cui per qualsiasi motivo non si presenterà una squadra).

Una squadra potrà iniziare una partita con 2 soli giocatori ma con 1 solo non potrà nemmeno iniziarla e perderà a tavolino. Ogni giocatore espulso può regolarmente giocare la partita successiva e le ammonizioni prese non si accumulano mai per le partite successive.

Ogni squadra deve essere composta da un minimo di 3 a un massimo di 6 giocatori: al momento dell´ iscrizione al torneo deve essere consegnato da ogni squadra un foglio con scritti nome e cognome residenza e data di nascita di tutti i giocatori "tesserati"; non si possono "tesserare" i giocatori dopo la fine dei gironi di qualificazione, pertanto tutte le squadre che non hanno ancora tutti e 6 i giocatori e sono interessate a iscrivere altri giocatori alla loro squadra, devono consegnare i dati dei nuovi giocatori prima della fine dei gironi di qualificazione.

Durante le partite I cambi sono liberi e illimitati e si possono fare con il pallone in movimento ossia sono regolari i "cambi volanti", purché in campo rimangano sempre al massimo 3 giocatori per squadra. In ogni partita verranno giocati due tempi di 15 minuti (il tempo non è effettivo sarà fermato il cronometro solo in casi di perdite di tempo impreviste e esagerate dovute a episodi particolari ma il tutto rimane a discrezione di chi arbitrerà l´ incontro: naturalmente ci sarà il recupero se l´arbitro lo riterrà opportuno e lo stesso arbitro prima della fine dei 15 minuti regolamentari di gioco, dovrà segnalare il recupero che darà alle due squadre a tutti i giocatori in campo: dopo di questo finito il recupero si lascia finire l´azione alla squadra che è in possesso di palla e poi verrà fischiata la fine e sia per il primo tempo che per il secondo tempo di gioco funzionerà così); nei gironi di qualificazione si assegnano 3 punti per ogni partita vinta e 1 punto per il pareggio; nella fase eliminatoria invece non si può pareggiare, pertanto se alla fine dei trenta minuti il risultato fosse ancora di parità si procederà con i calci di rigore e se serve si va ad oltranza finché non verrà decretata la squadra vincitrice. In caso di calci di rigore si dovranno tirare 3 calci di rigore per parte, naturalmente a porta sguarnita dovranno obbligatoriamente calciare i rigori, 3 diversi giocatori per ogni squadra (se una squadra gioca la partita in 2 soli giocatori naturalmente uno dei due può calciare due dei tre rigori). Se si va ad oltranza i rigori devono essere calciati sempre da 3 giocatori diversi a seguire e non da uno stesso giocatore! Il calendario con relative e ipotetiche date e ore degli incontri e con l´eventuale fase finale verrà reso noto dopo il termine delle iscrizioni.

I falli commessi dalle squadre si azzereranno ad ogni tempo. Il sesto fallo compiuto da una squadra in un tempo comporterà all´entrata in bonus, ovvero da quel momento il poi la squadra avversaria quando subirà un fallo invece di una normale punizione batterà un calcio di rigore.

Potranno iscriversi al torneo SOLO giocatori che hanno già compiuto 16 anni!!


icona relativa a documento con estensione doc regolamentospeedbalcup2013-1.doc
Dimensione: 33,00 KB
Programma partite II° Speed Ball Cup 2013
In allegato il calendario di tutte le partite.

icona relativa a documento con estensione pdf calendario2013-1.pdf
Dimensione: 29,85 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata