20 Agosto 2018
[]

Il Blue Bar vince il 5° torneo Speed Ball Cup

21-07-2018 12:10 - Speed Ball Cup - Memorial Emiliano Casalini
LA FINALE PER IL PRIMO POSTO
Il pubblico delle grandi occasioni è accorso al campino per assistere alla finalissima tra il Blue Bar ed i Porci Neri.
Le squadre si sono già affrontate nel girone eliminatorio e lì ha vinto il Blue Bar, ma la finale è apertissima!
Il Blue Bar scende in campo con il capitano Samuele Rinaldi affiancato dall´estro dei compagni Luca Rinaldi, Gerardo Vassallo, Andrea Ciampalini e Francesco Faraoni.
I Porci Neri schierano il collettivo finora dimostratosi affiatatissimo: Lorenzo Giovannini, Marco Matteoli, Guglielmo Balsotti e Lorenzo Mari.
Fin da subito si capisce che la partita non regalerà molti gol perché le squadre sono molto ben organizzate in difesa e parano l´un l´altro i colpi micidiali dei rispettivi attaccanti.
Al gol di Lorenzo Giovannini risponde subito Andrea Ciampalini e a quello successivo di Guglielmo Balsotti replica Francesco Faraoni, così il primo tempo si conclude sul 2-2.
Nella ripresa il ritmo sale e anche la tensione agonistica. E quando il gioco si fa duro... Andrea Ciampalini trova il guizzo vincente e porta in vantaggio il Blue Bar ma di nuovo Marco Matteoli ristabilisce la parità.
Fioccano i falli e anche un´ammonizione per un nervoso Faraoni, comminata dall´ottimo arbitro Alfonso D´Aniello.
La fatica si fa sentire e proprio quando qualcuno forse pensa già ai rigori, il Blue Bar trova la zampata vincente con Luca Rinaldi per il 4-3. I Porci Neri stavolta non trovano la forza di reagire e Francesco Faraoni la chiude con il gol decisivo del 5-3.
Il Blue Bar vince così il trofeo per la seconda volta ma grande onore spetta a due ottime squadre che hanno dato lustro ad un bellissimo torneo.

LA FINALINA PER IL TERZO POSTO
I Galacticos, squadra che finora ha deluso le aspettative, affronta i Bulls, vera sorpresa del torneo, per la partita che vale il bronzo.
I Galacticos si presentano come al solito con tre soli elementi: il pilastro Matteo Fontanelli, il funambolico Gabriel Bini e il bomber Andrea Mansani
I Bulls schierano il capitano Maurizio Salvadori, i fratelli Giacomo e Federico Vagnoli e la stella Jonathan Mangano.
I Bulls iniziano alla grande e come un rullo compressore asfaltano letteralmente gli avversari mettendo a segno una rete dopo l´altra e portandosi addirittura in vantaggio per 8-0!
I Galacticos sembrano spacciati ma è proprio nel momento peggiore che hanno una reazione d´orgoglio e realizzano una rimonta incredibile, da 0-8 a 8-8!
A questo punto la partita diventa davvero spettacolare, il batti e ribatti continua fino all´ultimo minuto quando sul punteggio di 10-10, sono i Galacticos ad infilare il gol decisivo che vale la vittoria.
I due numeri 7 (che di questi tempi è un numero di gran moda!), Mangano e Mansani, sono i protagonisti di questa partita rocambolesca: Mangano segna 6 gol e Mansani ne fa 7, uno in più che regala la vittoria alla sua squadra. Mangano si consola col titolo di capocannoniere del torneo.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio