24 Maggio 2019
[]

Quel fiume che ci unisce ... e ci riempie di orgoglio!

13-07-2016 15:39 - Associazione Culturale Kampino
Non abbiamo ancora terminato di "riporre gli attrezzi" che già stiamo pensando al prossimo anno.
Perché fermi proprio non ci piace stare.
Anche
questa è stata un´esperienza intensa ma che al tempo stesso ci ha
regalato emozioni e soddisfazioni che come per magia ci fanno
dimenticare tutta la "fatica" che ci vuole quando, come si dice ai Ponte
a Ersa, ci "mettiamo di buzzo bono".
Quest´anno, in quello che ormai
è diventato un appuntamento consueto dell´estate di Ponte a Elsa,
abbiamo pensato a qualcosa che coinvolgesse "le due frazioni" di quella
che per noi è un solo paese, una sola comunità.
Abbiamo pensato al fiume, che da tempo sottolinea confini più amministrativi che reali, e con lui al suo simbolo: il ponte.
Il ponte come due mani che si stringono e uniscono due sponde in un unico nome: Ponte a Elsa.
Nell´avventura
di quest´anno abbiamo più che mai consolidato la collaborazione con
altri soggetti associativi di Ponte a Elsa: Il circolo arci "O.
Ristori", l´associazione Ponte a Elsa Insieme oltre ai circolo Pd di
Ponte a Elsa.
A nome di tutto il comitato organizzatore ci preme
ringraziare tutti coloro che a proprio modo hanno contribuito alla
riuscita dell´iniziativa, sia con il lavoro che si vede sia con quello
che non si vede...
Lo facciamo partendo dai comuni di San Miniato e
Empoli nella persona dei rispettivi sindaci Vittorio Gabbanini e Brenda
Barnini, che con la propria partecipazione hanno sottolineato il valore
simbolico dell´iniziativa.
Ringraziamo poi Don Luigi e padre Tiziano parroci delle rispettive parrocchie.
Vogliamo
ringraziare anche la Fondazione Banca di Vignole e Montagna Pistoiese
per il prezioso contributo, cosi come prezioso è stato quello della
Cantina Sociale Montalbano e della Sorgente Tesorino e quello degli
esercizi commerciali e artigianali di Ponte a Elsa, alleviando cosi le
nostre "sofferenze".
A seguire lo staff del Blue Bar, come sempre "infaticabile".
Poi è la volta del magicomico Kagliostro e di Alessandro Masti ormai speaker ufficiale delle nostre iniziative.
Poi
anche tutti quelli che hanno "rufolato" nei loro ricordi mettendoci a
disposizione le foto che abbiamo proiettato sul muro del Faraoni durante
la cena.
Poi ovviamente tutti coloro che sono intervenuti che con i
propri sorrisi ci hanno fatto capire che siamo nella direzione giusta.
Da
ultimo ma non per ultime, tutte le persone che hanno voluto regalare
un´altra risorsa rara e preziosa: un po´ del loro tempo, dandoci così
una mano con la M maiuscola. Senza di loro le nostre iniziative non
sarebbero possibili.
Vorremmo che guardaste il selfie di fine della serata: forse quello racchiude in uno scatto la nostra soddisfazione.
Noi ce l´abbiamo messa tutta.
Grazie a tutti!

Associazione culturale Kampino


Fonte: B.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio